TikTok promuove contenuti dannosi ogni 39 secondi, secondo uno studio

Un'adolescente che controlla il suo smartphone.— Unsplash
Un’adolescente che controlla il suo smartphone.— Unsplash

Secondo un recente studio, TikTok espone gli adolescenti a contenuto pericoloso sui disturbi alimentari e l’autolesionismo ogni 39 secondi.

Le informazioni riguardanti disturbi alimentari, autolesionismo e violenza sessuale sono tra i contenuti dannosi, secondo un rapporto del Center for Countering Digital Hate (CCDH).

Creando account nuovi di zecca per ragazzi di 13 anni negli Stati Uniti, nel Regno Unito, in Australia e in Canada, i ricercatori del CCDH hanno esaminato L’algoritmo di TikTok. Il soprannome di uno di questi account raffigura una persona che è consapevole del proprio aspetto.

Per i primi 30 minuti del processo, i ricercatori hanno registrato e apprezzato qualsiasi video sui disturbi alimentari, salute mentaleh o immagini del corpo consigliate dall’algoritmo dell’app nello stream “For You”. È stata poi osservata la frequenza con cui nelle registrazioni sono stati menzionati l’immagine corporea, la salute mentale, l’autolesionismo e i disturbi alimentari.

Per ottenere risultati più precisi, lo studio CCDH ha creato profili di “adolescenti standard” e “adolescenti vulnerabili”. La ricerca dell’organizzazione di riforma tecnologica Reset è servita come base per i “Vulnerable Teen Accounts” utilizzati nello studio.

Secondo questo studio, gli utenti adolescenti di Instagram che supportano i disturbi alimentari spesso selezionano handle che contengono frasi come “anoressia” o altri termini correlati. A causa della loro necessità di trovare materiale che supporti le loro nozioni preconcette sull’argomento, gli adolescenti con disturbi alimentari hanno maggiori probabilità di imbattersi in contenuti relativi ai disturbi alimentari sui social media.

Allo stesso modo, è dimostrato che gli utenti che potrebbero essere influenzati da contenuti riguardanti la depressione, l’autolesionismo e il suicidio sceglieranno nomi utente contenenti frasi associate a questi problemi.

Secondo lo studio, TikTok trasmette contenuti relativi all’immagine corporea e alla salute mentale degli adolescenti ogni 39 secondi. Entro pochi minuti dallo scorrimento del feed “For You” dell’app TikTok, i nuovi account nella ricerca hanno ricevuto raccomandazioni per contenuti di autolesionismo e disturbi alimentari.

Lo studio ha anche dimostrato che TikTok ha preso di mira i bambini vulnerabili con contenuti pericolosi che sono più dannosi di quanto non lo siano per gli altri adolescenti. I bambini vulnerabili sono stati esposti a tre volte più video pericolosi e dodici volte più film che incoraggiano l’autolesionismo rispetto ai racconti di adolescenti medi.

TikTok ha registrato la crescita più rapida tra le piattaforme di social media dalla sua introduzione nel 2017, raggiungendo un miliardo di utenti. L’app è ora utilizzata da due terzi degli adolescenti americani e un tipico spettatore americano guarda 80 minuti di video TikTok ogni giorno.

Nelle giovani donne e ragazze di età compresa tra i 15 e i 24 anni, i disturbi alimentari sono costantemente aumentati negli ultimi 50 anni, secondo uno studio in corso riportato da Notizie sulla salute.

Negli Stati Uniti, il suicidio è attualmente la seconda causa di mortalità per le persone di età compresa tra 15 e 24 anni. La scoperta di un tribunale britannico secondo cui Molly Russell, 14 anni, è morta suicida nel settembre 2022 a seguito di post su Instagram, ha aumentato la preoccupazione sull’impatto dei social media sui problemi di salute mentale degli adolescenti.

Secondo il CCDH, TikTok ha il dovere di fornire un servizio più sicuro per gli adolescenti, in particolare i più vulnerabili.

Source link

Previous post L’Italia spinge per misure Covid in Cina in tutta l’UE poiché i test non mostrano nuove varianti
Next post Cosa cambia in Italia a gennaio 2023