PARI PIENO DI EMOZIONI TRA JUVENTUS E SALERNITANA | Notizia

Gli sport

Serie A TIM

A Torino è andata in scena una partita ricca di emozioni, con finale di gara da non mostrare ai deboli di cuore. Pronti via e la Juventus pare padrona del campo, ma la Salernitana si mostra concreta e passa in vantaggio al 18′ con Candreva, puntuale a deviare sottoporta un tiro-cross di Mazzocchi. Il gol subito disorienta i bianconeri, oggi in maglia rosa, che accusano il colpo e lascia il campo agli ospiti che nel recupero del primo tempo passano ancora con un rigore trasformato da Piatek. Dagli spogliatoi la formazione di Allegri esce determinata a rimontare e già al 51′ Bremer, svettando di testa su croce di Kostic, riapre il match. Nei restanti minuti la gara scorre tesa e combattuta con i padroni di casa in forzante, ma è nel finale che si vede di tutto. Pareggia al 93′ Bonucci, ribattendo in gol il rigore che si era fatto parare da Sepe. Passano secondi pochi e su calcio d’angolo Milik devia in porta di testa il pallone del 3 – 2. Lo stesso centravanti polacco, togliendosi la maglia, riceve il secondo giallo che gli fa terminare anzitempo l’incontro. Con la Salernitana pronta a battere a centrocampo interviene il Var e il gol viene annullato, scatenando proteste e polemiche. Ne fa le spese Cuadrado, espulso come Allegri.


Alla fine tutti scontenti, Nicola che al 92′ assaporava i tre punti, Allegri che aveva appena visto i suoi rimontare in modo incredibile, ma per entrambi arriva un punto solo. In classifica i bianconeri salgono a 10 raggiungendo il Torino, i granata si portano a 7.


Clicca QUI per le statistiche della partita.


(Foto LaPresse)

Source link