Molly Russell: I social media sono un fattore nella morte di un’adolescente, dice il coroner

Tecnologia

Il capo della salute e del benessere di Meta, Elizabeth Lagone, e il capo delle operazioni della comunità di Pinterest, Judson Hoffman, sono apparsi di persona per testimoniare durante l’inchiesta dell’adolescente. Signor Hoffman ha ammesso che Pinterest “non era sicuro” quando Molly l’ha usato e ha detto che “si rammarica profondamente” di alcuni dei contenuti visualizzati dall’adolescente.

Source link