L’India coglie le opportunità della sanità africana

“L’Africa nel corso degli anni è stata dipendente dalle importazioni di farmaci dall’Europa, dall’India e dalla Cina, il che ha comportato il drenaggio di preziose valute estere, la mancata creazione di opportunità di lavoro e la sofferenza dei capricci della domanda e dell’offerta”, afferma Sinhue Noronha, fondatore e amministratore delegato di Africure Pharmaceuticals.

Source link

Previous post Quanto è grave il “divario sanitario” nord-sud dell’Italia?
Next post Scoppia la lite sul “brutto” albero di Natale a energia solare di Roma