In chat con il primo ministro Shehbaz, Bill Gates riconosce gli sforzi del Pakistan per eradicare la poliomielite

Il primo ministro Shehbaz Sharif (a sinistra) gesticola durante l'incontro con il co-presidente della Bill and Melinda Gates Foundation Bill Gates a margine della 77a sessione dell'UNGA, New York, 22 settembre 2022. — PID
Il primo ministro Shehbaz Sharif (a sinistra) gesticola durante l’incontro con il co-presidente della Bill and Melinda Gates Foundation Bill Gates a margine della 77a sessione dell’UNGA, New York, 22 settembre 2022. — PID

Primo Ministro Maometto Shehbaz Sharif ha ribadito che il governo rimane impegnato a porre fine a tutte le forme di poliomielite nel paese.

La poliomielite è una malattia altamente contagiosa causata da un virus che penetra nel sistema nervoso centrale e danneggia le cellule del midollo spinale e del cervello. La malattia può essere fatale e coloro che sopravvivono rimangono spesso paralizzati o con arti atrofizzati e contorti.

Il PM Shehbaz ha ribadito l’impegno in a conversazione telefonica con Bill Gates, co-presidente della Bill & Melinda Gates Foundation (BMGF). I due hanno discusso dei programmi di sanità pubblica e del settore sociale in corso sostenuti da BMGF in Pakistan, ha affermato l’ufficio del primo ministro.

La poliomielite colpisce più spesso i bambini di età inferiore ai cinque anni, ma può colpire chiunque non sia vaccinato.

Il Pakistan e l’Afghanistan sono gli unici due paesi in cui il poliovirus selvaggio rimane endemico, sebbene anche il Malawi e il Mozambico abbiano rilevato casi di polio selvatica importati nel 2022.

Pur esprimendo preoccupazione per i nuovi casi segnalati nel 2022 dopo un anno senza alcun caso di polio, il primo ministro ha osservato che c’è stata una pausa nei casi di polio dal settembre 2022.

Alla luce delle recenti inondazioni che hanno influito negativamente sugli sforzi di vaccinazione antipolio in corso a causa degli spostamenti su larga scala e della distruzione delle infrastrutture sanitarie, il primo ministro ha ribadito che il governo sta attuando attivamente il piano speciale di risposta alle emergenze e che continuerà ad adattarsi e a trovare modi per raggiungere i bambini in questi tempi difficili.

Ha inoltre apprezzato il prezioso sostegno offerto dal BMGF al Pakistan nell’eradicazione della poliomielite e nel miglioramento dell’immunizzazione, della nutrizione e dell’inclusione finanziaria nel paese.

Il primo ministro ha ribadito la volontà del Pakistan di rafforzare ulteriormente la fruttuosa partnership con la Fondazione in tutte le aree di cooperazione in corso.

Gates si è profondamente rammaricato per la perdita di vite umane nelle recenti inondazioni in Pakistan.

Ha anche riconosciuto gli sforzi del Pakistan per eradicare la poliomielite e ha ribadito il continuo sostegno della sua Fondazione al Pakistan per garantire che nessun bambino fosse a rischio di paralisi a causa del poliovirus.

Sono stati discussi anche vari altri programmi guidati dal governo sostenuti dal BMGF volti ad affrontare la malnutrizione e l’arresto della crescita, i servizi di immunizzazione essenziali, il gateway di micropagamento RAAST e la digitalizzazione del Programma nazionale di risparmio.

Il primo ministro e Gates hanno concordato di continuare a lavorare insieme sugli obiettivi condivisi e nelle aree di reciproca cooperazione.

La Fondazione Gates si impegna a 1,2 miliardi di dollari per eradicare la poliomielite

In ottobre, la Fondazione Bill e Melinda Gates ha promesso di investire 1,2 miliardi di dollari verso l’eliminazione della polio mentre esperti sanitari di tutto il mondo si sono riuniti per un vertice a Berlino.

“L’eradicazione della polio è a portata di mano. Ma per quanto siamo arrivati, la malattia rimane una minaccia”, ha dichiarato Bill Gates in una dichiarazione rilasciata in occasione dell’evento.

La somma doveva essere donata alla Global Polio Eradication Initiative (GPEI), un partenariato pubblico-privato guidato dai governi nazionali che mira a porre fine alla malattia entro il 2026.

Source link

Previous post MeitY, Google per aiutare 100 startup indiane a scalare il business delle loro app
Next post Lo sgomento degli enti di beneficenza quando Twitter scioglie il gruppo di sicurezza