Il virus della dengue alza la testa nel Sindh, nel Punjab

Salute

Una foto d'archivio di un reparto di dengue in un ospedale pubblico in Pakistan.  — File AFP
Una foto d’archivio di un reparto di dengue in un ospedale pubblico in Pakistan. — File AFP

KARACHI: Dopo le inondazioni senza precedenti e le piogge torrenziali che hanno portato a condizioni di riproduzione ideali per le zanzare, il virus della dengue sta alzando la sua brutta testa nel Sindh e nel Punjab.

Secondo le ultime statistiche rilasciate dalle autorità, nelle ultime 24 ore sono stati segnalati 97 casi di virus dengue nel Sindh e 85 in Punjab.

Nelle ultime 24 ore, su un totale di 97 casi di dengue segnalati nel Sindh, 92 sono stati rilevati nella sola Karachi, ha confermato il dipartimento della salute del Sindh.

Il distretto centrale è stata l’area più colpita dal virus, dove sono emersi 27 casi seguiti da est (26) nello stesso periodo. Tuttavia, il distretto sud di Karachi ha registrato 17 infezioni, 9 casi a ovest, 7 a Keamari, 4 a Malir e due casi rilevati a Korangi durante il periodo.

Durante i primi cinque giorni di settembre sono state segnalate 347 infezioni, portando il conteggio totale dei casi di virus dengue quest’anno a 2.922, ha affermato un funzionario sanitario provinciale.

In Punjab, nelle ultime 24 ore sono stati segnalati 85 casi di virus, ha affermato il segretario provinciale alla sanità. Condividendo le statistiche, il funzionario ha affermato che oltre ad altre aree, Rawalpindi ha registrato 46 casi di dengue, Lahore 31 e Bahawalpur 2.

Finora il Punjab ha registrato 1.622 casi di virus durante l’anno in corso, mentre 310 pazienti sono sottoposti a cure in diversi ospedali della provincia.

Source link