Il Pakistan riceve forniture mediche per 7,5 milioni di dollari dagli Stati Uniti per i pazienti affetti da coronavirus

Il ministro federale della Sanità Abdul Qadir Patel (a destra) riceve forniture mediche dall'ambasciatore degli Stati Uniti in Pakistan Donald Blome durante una cerimonia presso il Ministero dei servizi sanitari nazionali a Islamabad il 7 dicembre 2022. — APP
Il ministro federale della Sanità Abdul Qadir Patel (a destra) riceve forniture mediche dall’ambasciatore degli Stati Uniti in Pakistan Donald Blome durante una cerimonia presso il Ministero dei servizi sanitari nazionali a Islamabad il 7 dicembre 2022. — APP

ISLAMABAD: Il governo degli Stati Uniti, attraverso l’Agenzia statunitense per lo sviluppo internazionale (USAID), ha donato forniture di ossigeno medico per un valore di 7,5 milioni di dollari al Ministero dei servizi sanitari nazionali, dei regolamenti e del coordinamento.

Il supporto fornirà anche formazione a 163 ospedali in tutto il Pakistan per aumentare la loro capacità di curare i pazienti affetti da grave COVID-19 e altre condizioni polmonari, ha affermato mercoledì un comunicato stampa dell’ambasciata degli Stati Uniti.

Il ministro federale della Sanità Abdul Qadir Patel ha ricevuto le forniture del governo degli Stati Uniti durante una cerimonia nella capitale federale presso il Ministero dei servizi sanitari nazionali.

Nelle sue osservazioni, Patel ha dichiarato: “Siamo grati al governo degli Stati Uniti per il loro continuo sostegno durante il COVID-19 e soprattutto durante le recenti inondazioni”.

Gli sforzi riflettono le forti relazioni bilaterali tra i due paesi, ha aggiunto.

Rivolgendosi alla cerimonia, l’ambasciatore degli Stati Uniti in Pakistan Donald Blome ha dichiarato: “La donazione di oggi non riguarda solo il COVID-19. È un investimento nel sistema sanitario a lungo termine del Pakistan”.

“Questa assistenza – iniziata all’inizio del COVID, continuata per tutta la pandemia e ora sta affrontando gli effetti duraturi delle inondazioni sulla salute – è un ottimo esempio della lunga storia dell’assistenza statunitense al Pakistan”.

“Gli Stati Uniti erano lì all’inizio e continueremo a trovare modi per sostenere il Pakistan mentre si riprende e si ricostruisce dai disastri, che si tratti di una pandemia globale come COVID-19 o di un disastro inondazioni come quello che il Pakistan ha appena vissuto”.

La donazione del governo degli Stati Uniti, ha aggiunto, ha fornito migliaia di forniture e attrezzature essenziali per l’ossigenoterapia che il Ministero della Salute aveva richiesto.

Il governo degli Stati Uniti svilupperebbe anche un sistema informativo basato sul web che consentirebbe la sorveglianza in tempo reale dei livelli di ossigeno dei pazienti, oltre a rafforzare i sistemi di ossigeno medico del Pakistan, mentre l’assistenza tecnica fornita formerebbe il personale del settore pubblico che lavora nelle unità di terapia intensiva su come utilizzare efficacemente l’attrezzatura, ha sostenuto.

Nelle ultime 24 ore, il Pakistan ha registrato 28 casi di COVID-19, due morti per il virus, hanno mostrato le statistiche ufficiali mercoledì, mentre 38 persone sono guarite dal virus mortale.

Source link

Previous post Licenziamenti tecnologici su Meta, Twitter, Amazon: le brave persone che aiutano gli indiani a trovare lavoro
Next post Gli attivisti per il clima lanciano vernice alla Scala di Milano prima della serata di apertura