IL MILANO PASSA A MARASSI | Notizia

Gli sport

Serie A TIM

I rossoneri vanno il Napoli a 14 punti, al momento entrambe le formazioni guidano la classifica e il calendario propone domenica prossima lo scontro diretto a San Siro tra le formazioni di Pioli e Spalletti. Purtroppo, la supersfida si giocherà senza Osimhen, ai box per infortunio, e Leao, espulso questa sera a Genova. La gara di Marassi ha offerto mille emozioni.


Pronti via e gli ospiti passano in vantaggio, con la solita discesa di Leao sulla fascia sinistra a seminare avversari conclusa con un cross che, dopo la collaborazione di De Ketelaere e Giruod, Messia trasforma nella rete del vantaggio. La Sampdoria reagisce subito, colpendo la traversa con una conclusione di Djuricic dal limite. Al 20′ il centrocampista belga del Milan trova il gol andando a contendere il pallone ad Audero, ma la sua rete viene annullata dopo il ricorso al Var per un precedente fuorigioco. La gara si infiamma con continui ribaltamenti, ma ad inizio ripresa cambia lo scenario, col Milan che resta in dieci per il secondo cartellino ricevuto da Leao. Passano dieci minuti e Djuricico pareggia, siglando di testa il suo primo gol in blucerchiato. I Campioni d’Italia in carica non si demoralizzano e dopo altri dieci minuti tornano in vantaggio, col rigore assegnato dal Var e trasformato da Giroud. Il finale vede i liguri all’assalto, arriva una tripla occasione in serie (respinta di Maignan su Gabbiadini, traversa di Verre, ancora parata di Maignan sempre su Gabbiadini), ma il fortino rossonero resiste e Pioli può festeggiare la seconda vittoria consecutiva in campionato . I blucerchiati imprecano invece contro la sfortuna in quello che è il peggior avvio di sempre in A, con due soli punti raccolti in sei partite (eguagliata la stagione 2013/2014): nessuna formazione, infatti, ha colpito 6 legni come la squadra di Giampaolo .


Clicca QUI per consultare le statistiche della gara.


(Foto LaPresse)

Source link