I ricercatori chiedono agli scienziati del clima di “rilassarsi”

Salute

Una protesta per il clima a San Francisco, USA.— Unsplash
Una protesta per il clima a San Francisco, USA.— Unsplash

I ricercatori dell’Università del Colorado-Boulder hanno chiesto agli esperti di cambiamenti climatici di “rilassarsi” in una lettera pubblicata negli Atti della National Academy of Science.

Sebbene gli allarmi climatici non siano invalidati, i ricercatori ritengono che gli scienziati si stessero concentrando troppo sugli scenari peggiori, hanno affermato nel loro studio.

Gli autori hanno affermato che i problemi ambientali erano reali, ma la discussione costante sul destino e sulle questioni “esagerate” era controproducente.

“Non dovremmo sopravvalutare o sottovalutare il nostro futuro climatico”, ha affermato il professore assistente di CU Boulder Matt Burgess in un comunicato stampa.

Ha detto che mentre era importante “essere consapevoli degli estremi”, c’era un disperato bisogno di “pensare in termini di gradazioni, non assoluti”.

La lettera era una risposta a un recente studio pubblicato su PNAS. Lo studio è stato scritto da Luke Kemp dell’Università di Cambridge ed è stato chiamato “Climate Endgame”. Il documento ha sostenuto che le condizioni catastrofiche che potrebbero portare all’estinzione umana dovrebbero essere al centro della ricerca.

La squadra del CU Boulder, però, non è d’accordo. Il team di ricerca ritiene che esistano diversi modelli climatici e ognuno potrebbe essere il futuro dell’umanità. Ci sono più scenari previsti.

Il team è anche in disaccordo con i modelli che si trovano all’estremità opposta dello spettro, quasi negando l’impatto del cambiamento climatico. Questi modelli prevedono che le temperature aumenteranno solo di meno di tre gradi entro il 2100.

La maggior parte degli esperti ritiene che la temperatura aumenterebbe di 3,6-5,4 gradi entro il 2100.

I ricercatori hanno notato gli effetti del “catastrofismo climatico” sulla salute mentale dell’umanità, in particolare sui giovani che dovrebbero essere responsabili della riparazione del pianeta.

Source link